Art & Design Gallery

Franco Cortese

Franco Cortese – Artista MADI

Nasce a Giovinazzo (BA) nel 1949. Si diploma presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Pittore, scultore, scenografo,  illustra libri e manifesti pubblicitari, firma e realizza importanti scenografie tra cui: “Il Perseo e Andromeda” di Laforgue per la compagnia teatrale “La Tarumba”, il “Pluto” di Aristofane e “L’Assenza” di Jean Tardieu su incarico del gruppo teatrale “Moduloesse” di cui fa parte dal 1976.

Nel 1972 inizia l’attività espositiva  partecipando a numerose rassegne d’arte, in Italia e all’estero. Nel 1998, in occasione dell’Expo Arte (Bari, 1998), il critico Giorgio Segato seleziona una sua scultura per la Pinacoteca Provinciale di Bari.

Nel 2003 partecipa al XV Simposio Internazionale di Scultura di Carrara, realizzando un’opera monumentale per il locale Istituto Tecnico “Einaudi”. Nel 2004 entra ufficialmente a far parte del Movimento MADI Internazionale e partecipa a tutte le manifestazioni promosse in campo nazionale ed internazionale.

Da anni la ricerca geometrica è parte essenziale della sua opera che assume forme multidirezionali. Aderire alla poetica MADI è stata, ed è, per Cortese, una naturale continuazione delle sue proposte plastiche caratterizzate da semplici strutture armoniche in sospensione spazio-temporale, come sviluppo di forme per tagli netti e andamenti curvilinei sensuali e come germinazioni e libere ridefinizioni di crescita, di occupazione emblematica e in slancio vitale dello e nello spazio.

Negli ultimi anni semplifica i suoi interventi, riducendo la forma all’essenziale, al contrarsi e dispiegarsi della lamina come esplorazione delle pieghe dello spazio e del tempo. Seleziona, inoltre, elementi autenticamente MADI nell’intento di rispondere ad un’esigenza di libertà, di emozionata volontà costruttiva e progettuale svincolate da sintassi rigide e visivamente e mentalmente obbliganti.

Le sue opere sono presenti in numerosi Musei ed enti pubblici  e privati tra i quali:

Pinacoteca Provinciale di Bari (I); Forum Artis Museum di Montese (I); Young Museum di Revere (I); Museo Civico di Pietrastornina (I); National Art Gallery di Kuala Lumpur (MAL); Museo “Apertoallaperto” di Olevano Romano (Roma) (I); Pinacoteca Comunale di Sant’Arpino (I); “MAGI ‘900” Museo delle eccellenze artistiche e storiche di Pieve di Cento (I); MACLA Museo de Arte Contemporàneo Latinoamericano di La Plata (RA); Istituto Tecnico “Einaudi” di Carrara, (I); Museo Civico “E. Sannia” di Morcone (I), Pinacoteca Comunale di Gaeta (I); Madi Museu di Sobral, (BR);  Museum of Geometric and MADI Art di Dallas (TX U.S.A.); Nemzetközi Mobil Madi Muzeum, Vác (H); MTA MADI Gallery di Györ (H); Musèe du Château de Carros, Nizza (F); Musèe d’Art et d’Histoire di Cholet (F); Museo “Umbro Apollonio” di San Martino di Lupari (I), Sala Madi made in Italy, Museo Limen di Vibo Valentia, (I).

Opere in permanenza nelle gallerie:

Madi International Galerie Orion, Parigi (F); Galleria Marelia, Bergamo (I); Spazio Lattuada, Milano (I); Galleria Padua Art, Padova (I); Galleria Scoglio di Quarto, Milano (I); Gallerie Aller Simple Champlan – Parigi, Museo PAM_Parete Art Museum.

Di lui hanno scritto:

Michele De Palma, Renato Guttuso, Felice De Sanctis, Pasquale Bellini, Rino Cardone, Michele Fuoco, Maria Vinella, Antonella Marino, Franco Pone, Anna D’Elia, Marcello Venturoli, Carlo Federico Teodoro, Nicola Micieli, Michele Campione, Santa Fizzarotti Selvaggi, Maurizio Vitiello, Francesca Zanetti, Vinicio Coppola, Angela Ibànez, Giorgio Segato, Angelo Lippo, Guglielmo Gigliotti, Simona De Lia, Giovanni Tesoriere, Toti Carpentieri, William Tode, Raffaele Nigro, Marco di Mauro, Giorgio Di Genova, Rosario Pinto, Maria Lucia Ferraguti, Matteo Galbiati, Vito Caiati, Paola Silvia Ubiali, Enzo Battarra, Zsuzsa Dàrdai, Zsuzsa Ordasi, Laura Bica, Cristina Costanzo, Mirella Casamassima, Pietro Marino, Sakae Hasegawa, Carmelo Cipriani.

Premi e riconoscimenti:

1979 – 2° Premio Grafica – Rassegna Nazionale Arti figurative – Casarano; 1999 – 1° Classificato  Premio Internazionale “Filignano Arte ‘99”- Filignano; 2003 – Segnalazione speciale per la scultura – Rassegna Internazionale Arti Figurative – “XV Porticato Gaetano”- Gaeta; 2014 –  Menzione speciale  nella sezione Madi made in Italy – “Premio Internazionale LIMEN Arte “- Vibo Valentia; 2016 – 1° Classificato Premio alla scultura – Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea “BeneBiennale”- Benevento; 2016 – Targa d’Argento – Rassegna d’Arte Internazionale “43° Premio Sulmona” – Sulmona; 2017 – Attestato di merito – Rassegna Internazionale d’Arte Contemporanea – “Generazioni a Confronto” –  Grottaferrata